I colori delle feste: i fiori e le piante per augurare felicità e fortuna.

In inverno le piante che parlano di festa e di fortuna diventano protagoniste per decorare la casa e per regali: ecco una guida per scegliere bene.


I fiori portafortuna.

  • Le tecniche florovivaistiche oggi consentono di produrre piante molto robuste, grazie alla coltivazione in serre supertecnologiche. Sono fiori perfetti per arricchire la casa e per fare un regalo gradito che esprime auguri, fortuna, stima, riconoscenze, affetto e, in alcuni casi, passione amorosa: questo requisito è associato soprattutto alle orchidee.

  • Scegliete le più facili (Phalaenopsis, Cymbidium, Dendrobium, Vanda) se c'è poca esperienza, e quelle un po' più esigenti (Paphiopedilum, Miltonia, Cambria, Cattleya) per chi ha passione e ambienti idonei per luce e umidità elevata.

  • La fortuna è associata anche a fiori che parlano di speranza, come le bulbose (giacinti, narcisi e crochi pregermogliati, in vasetti pronti a fioririe, e allo splendido, statuario amarillis dal grande fiore simile a un giglio).

  • Le azalee si trovano in inverno già fiorite, richiedono un ambiente molto fresco per restare belle a lungo. Non rifioriranno in primavera ma, se tenute correttamente, lo faranno nell'anno successivo.


L'ambiente molto fresco è un requisito utile anche per altre piante augurali in fiore: le camelie, i ciclamini, l'elleboro o rosa di Natale.

  • In fiore, splendide come segno di auguri, anche alcune piante tropicali come la sinningia, la violetta africana e il cactus di natale, Schlumbergera, dai bei fiori; vivono bene in casa in piena luce, con innaffiature moderate e concimazioni ogni 10-12 giorni con un prodotto per piante da fiore.

  • E se sentite il bisogno di fare, a voi stessi e a chi vi è vicino, un auguri di fortuna e allegria, scegliete il kumquat o mandarino cinese, piccolo agrume decorativo con frutti commestibili. Viene dall'Oriente dove da sempre è considerata una pianta della buona sorte, e curiosamente suo stesso nome botanico lo annuncia: si chiama infatti Fortunella japonica. In realtà, il nome botanico è legato al nome di una persona, il celebre botanico britannico Robert Fortune. La pianta tollera anche l'aria di casa, ma se volete farla vivere e rifiorire/fruttificare, l'ideale è un ambiente sotto i 15°C, luminosissimo; d'estate è perfetta in balcone o giardino, sempre ben irrigata.

Auguri all'italiana: le piante della nostra tradizione.

  • Il più tipico dei simboli di auguri legato alle nostre tradizioni è il vischio, pianta cespugliosa emiparassita di alcuni alberi (pioppi, querce, tigli, meli, pini, abeti...), che produce in inverno bacche perlacee. Esprime pace, amicizia e, si dice, favorisce l'amore a chi si bacia sotto i suoi rami. Potete utilizzare il vischio anche per preparare una bella ghirlanda su una base di muschio.

  • L'italianissimo rosmarino è perfetto per le decorazioni natalizie e festose: rappresenta la buona salute, esprime sincerità, fedeltà e felicità. Potete confezionare ghirlande e centritavola con i suoi rami profumatissimi o regalare una pianta di rosmarino per augurare salute.

  • L'agrifoglio dalle bacche rosse, con foglie coriacee (spinose o lisce, dipende dalle varietà) era usato come simbolo di auguri e di rinascita già in epoca romana. Ilex acquifolium è presente nella flora spontanea italiana.

Le idee verdi per dire "buona fortuna".

Auguri natalizi e un pensiero di buona fortuna per un 2019 prospero e sereno, in salute e in allegria: ecco le piante da scegliere, accompagnandole con i suggerimenti sotto riportati. Se chi riceve il dono non è molto esperto, completate la pianta con una graziosa etichetta con il nome botanico.

1. Phalaenopsis: orchidea molto durevole in casa, va tenuta in zona luminosa e umida e concimata ogni 15 giorni con un prodotto per orchidee. Esprime ammirazione, rispetto e dedizione.


2. Violetta africana: piccola e poco ingombrante, può essere usata come segnaposto a tavola e lasciata in dono ai commensali. E' considerata un portafortuna per la salute.


3. Sinningia (gloxinia): questo spettacolare, incantevole fiore di origine americana dura a lungo in ambiente fresco e luminoso; esprime il "colpo di fulmine", l'amore improvviso.


4. Elleboro: pianta presente nella flora spontanea in Italia, ha bei fiori bianchi, rosa, violetti o verdi, anche screziati; è considerato un simbolo di rinascita e liberazione da situazioni poco gradite.


5. Bulbose: giacinti e narcisi sul punto di sbocciare, reperibili nei vasetti già germogliati: un bellissimo segno di speranza e di rinascita per festeggiare il Natale e il nuovo anno.


6. Ciclamino: dura a lungo in ambienti molto freschi; è considerato l'omaggio ideale quando si vuole esprimere stima e apprezzamento per i risultati ottenuti e augurare buona fortuna per il futuro.


124 visualizzazioni

FLORARICI s.s 

Reg. Imprese, Codice Fiscale e Partita Iva 02465630982

Capitale Sociale € 234750,00

ARICI FIORI s.n.c
Reg. Imprese, Codice Fiscale e Partita Iva 03414020176

Capitale Sociale € 5170,00